di

Becky Lim

2019-09-07

  • Condividi
  • pin
  • indirizzo email
Taking care of your fabrics

Dopo una lunga giornata, il tuo divano è il posto in cui vuoi rannicchiarti e rilassarti. A volte questo comporta cibo e vino. A volte i tuoi amici a quattro zampe saltano nel mix. Altre volte, bambini. Con i pastelli.

Ammettiamolo, quando la vita accade, il divano diventa s-p-o-r-c-o. Ma è per questo che hai acquistato in primo luogo un divano sfoderabile completamente sfoderabile. In modo che tu possa buttarti nel lavaggio. E davvero, che senso ha una fodera se non puoi pulirla a casa?

Le fodere più grandi si adattano perfettamente a due carichi di biancheria, di solito un carico per i cuscini e uno per il corpo del divano. Mi piace lavare i miei la sera e lasciarli asciugare durante la notte mentre tutti dormono.

Diamo un’occhiata ad alcuni tessuti popolari.

100% Cotonecotton

Il cotone è uno dei tessuti più comuni utilizzati nella realizzazione di fodere, è comodo, resistente e facilmente tingibile in molti colori. Ma per conoscere la composizione esatta, devi verificare con il tuo produttore.

1. Lavaggio

Per le fodere in cotone lavabili in lavatrice, lavale in acqua fredda usando il ciclo più delicato in lavatrice, poiché più il tessuto viene trattato più delicatamente, più a lungo dureranno le tue fodere. Potresti anche voler lavare l’intero set allo stesso tempo in modo da evitare sfumature irregolari poiché le copertine sporche saranno più scure con tutto lo sporco e, naturalmente, quelle pulite sarebbero più luminose.

In genere, le fodere in cotone diventano più morbide dopo ogni lavaggio e i tessuti più scuri possono sbiadire leggermente, ma fa parte del fascino di una fodera. La fodera dovrebbe durare diversi anni, poiché la maggior parte viene lavata solo poche volte all’anno.

2. Asciugatura e stiratura

Una volta finito di lavarli, ora è il momento di asciugarli. Se hai sentito parlare del mito di montare le copertine mentre sono ancora umide, beh, è ​​vero! Lasciali sgocciolare all’ombra per alcune ore e metti le coperte sul divano mentre è ancora un po ‘umido. Le copertine scivolano più facilmente perché sono più larghe e le pieghe e le rughe possono essere ridotte al minimo.

SUGGERIMENTO: è possibile avere una ventola che soffia verso di essa per accelerare il processo e provare a lasciare l’area il più aperta possibile per dare più flusso d’aria.

Mentre è ancora un po ‘umido, ora sarebbe un ottimo momento per stirare gli angoli delle pieghe e delle gonne, ma non stirare l’intera copertina poiché la stiratura a umido può allungare le fodere.

3. Pulizia spot

Inumidire un panno / una spugna puliti con acqua e premere delicatamente il panno contro il tessuto. Allontanati dai bordi dell’area interessata al centro, asciugando la macchia mentre procedi. Quindi, premere asciugamani di carta puliti contro il tessuto umido dopo aver pulito i mobili. Ciò assorbirà l’umidità in eccesso e accelererà il processo di asciugatura.

Misto poliestere / poliestere
polyester

I tessuti in poliestere sono fibre sintetiche che vengono utilizzate nei tessuti per aumentare la durata del tessuto. Vi è una vasta gamma di tessuti in poliestere e alcuni di essi sono miscelati con fibre naturali.

1. Lavaggio

La maggior parte delle volte, le coperture in poliestere possono essere gettate in sicurezza nella lavatrice e nel lavaggio a freddo nel ciclo più delicato della macchina.

SUGGERIMENTO: capovolgere le copertine prima di lavarle perché in questo modo la superficie esterna apparirà come nuova per molto tempo.

2. Asciugatura e stiratura

Ora, prima di buttare le coperte nell’asciugatrice, sappi che il poliestere tende a sciogliersi a temperature elevate. Dovrebbe andare bene per un breve periodo se è a bassa temperatura ma non lasciarlo lì per troppo tempo, e ricorda solo che se le tue copertine hanno delle chiusure come cerniere e cinturini in velcro, il calore le consumerà. In genere si consiglia di lasciarli asciugare all’ombra poiché le coperture in poliestere non assorbono molta acqua e si asciugano abbastanza rapidamente.

Le fodere in poliestere non si increspano facilmente, quindi ciò dovrebbe salvare il lavoro di stiratura ma per quell’aspetto nitido, stirare gli angoli delle gonne e le pieghe a rovescio a fuoco medio / basso dovrebbe fare il trucco.

3. Pulizia spot

Funziona in modo simile con il cotone. Inumidire un panno / una spugna con acqua e premere delicatamente il panno contro il tessuto. Allontanati dai bordi dell’area interessata al centro, asciugando la macchia mentre procedi. Quindi, premere gli asciugamani puliti contro il tessuto umido dopo aver pulito i mobili. Ciò assorbirà l’umidità in eccesso e accelererà il processo di asciugatura.

Lino e miscele di lino
linen

Le miscele di lino sono tessuti di lino naturale mescolati con altri componenti, in genere cotone per renderli più resistenti e convenienti. Le lenzuola pure naturali sono molto sottili e molto più costose, il che non le renderebbe un copridivano set ideale, ma soprattutto migliore per l’abbigliamento.

1. Lavaggio

Prendersi cura delle miscele di lino non è facile come i tessuti di cotone perché sono più delicati. Innanzitutto, identifica il tipo di tessuto. Ad esempio, se hai un copridivano nel nostro Lino Brushed (30% lino, 70% cotone), è meglio lavarlo in lavatrice con acqua fredda nel normale ciclo. Se disponi di un tessuto speciale come il nostro tessuto Liege nanococcato antimacchia, questo tessuto non è lavabile e deve essere lavato a secco per preservare le sue proprietà antimacchia

2. Asciugatura e stiratura

Le fodere lavabili devono essere asciugate all’ombra e montate sul divano quando sono quasi asciutte ma leggermente umide. La stiratura non è davvero una priorità quando si tratta di articoli di lino a meno che non siano davvero rugosi in modo da ottenere uno stile rustico rilassato e rustico.

Tuttavia, se preferisci stirare, sarebbe una buona idea stirare mentre il tessuto è ancora umido. Altrimenti, stirare a vapore con impostazione media. Mentre il lino bianco viene stirato meglio su entrambi i lati, è meglio stirare solo il lino scuro all’interno.

3. Pulizia spot

Per la biancheria, poiché sono più delicati e siamo tutti per i detergenti naturali per la pulizia dei punti, puoi provare l’aceto bianco 50/50 + miscela d’acqua, mescolare parti uguali di aceto bianco e acqua (il sidro di mele ed ecc. Non funzionano) , versali in un flacone spray e sei a posto!

SUGGERIMENTO: prova sempre prima in un punto poco appariscente sul divano, se tutto va bene, vai avanti e provalo sulla zona macchiata.

Miscele di velluto
velet

I velluti sono sicuramente uno dei nostri tessuti sfoderabili più morbidi e confortevoli, è molto facile innamorarsi della loro consistenza morbida e lucente e dello splendore che danno al divano. Adoro la sensazione soffice dei velluti, ma sono più inclini a essere indossati con un uso intenso e richiedono cure più delicate.

1. Lavaggio

Quasi tutti i velluti sintetici contrassegnati come lavabili non devono mai essere lavati in lavatrice. Sono molto delicati e dovrebbero essere lavati delicatamente a mano in acqua fredda e alcuni pezzetti di scaglie di sapone. Naturalmente, con la tecnologia di oggi, alcune lavatrici hanno un ciclo di lavaggio a mano, non garantisce lo stesso lavaggio delicato del lavaggio a mano.

Detto questo, lavare a mano queste pesanti fodere non è sicuramente un compito facile e dovrai lavarti in una vasca enorme! In quanto tale, scommetterei i miei soldi sul ciclo di “lavaggio a mano” e, in caso contrario, li invierò alla tintoria. Altrimenti, puoi semplicemente lavare a mano le fodere dei cuscini solo per tenerle pulite.

2. Asciugatura e stiratura

Non stirare i velluti, invece usa una spazzola per abiti per ripristinare il pisolino mentre si asciuga. Spazzola solo in una direzione in modo che sembrino tutti uguali!

Suggerimento: se i tuoi copriscarpe in velluto hanno perso il loro luccichio, puoi usare un piroscafo per ripristinare il loro splendore distintivo. Mantenere l’ugello in movimento attraverso il velluto a un ritmo moderato nella direzione del pisolino. Dopo che si asciuga, usa una spazzola per capelli a setole morbide e spazzola delicatamente nella direzione del pisolino.

3. Pulizia spot

Se c’è una macchia sulle fodere in velluto, dovresti sempre trattarle prima del lavaggio perché, in caso contrario, la macchia potrebbe incastrarsi e rovinare il pisolino del velluto, quindi rimarrai bloccato con una toppa di pisolino incoerente sul divano. Non ho un disturbo ossessivo compulsivo (davvero non lo so!) Ma mi arrabbierei molto se c’è un certo punto di pisolino che non è liscio.

Usa un panno inumidito con acqua tiepida e tampona delicatamente la macchia, muovendola su e giù. Tamponare con un panno asciutto per eliminare l’acqua in eccesso. Dopo aver provato a rimuovere la macchia, se sembra ancora essere lì, allora è meglio lasciarlo ai lavasecco.

Microfibra
Microfiber

1. Lavaggio

È sempre buona norma aspirare i cuscini del divano con una spazzola morbida, un tubo flessibile per aspirapolvere per aspirare polvere e sporco. Quindi impostare la lavatrice sul ciclo delicato, delicato o del lavaggio a mano. Riempi la macchina con acqua fredda e aggiungi la giusta quantità di detersivo per bucato delicato come specificato dalla bottiglia del detersivo.

2. Asciugatura e stiratura

È fondamentale che non vengano esposti al calore, quindi puoi posizionare i coperchi in una buona posizione in porte con una buona circolazione dell’aria (vicino a un ventilatore sarebbe utile) o puoi posizionare i coperchi in un essiccatore, usa solo “aria- “secco”, che non utilizza alcun calore. Puoi spazzolarlo in modo simile ai velluti, usando una spazzola per abiti per ripristinare il pisolino e ricordarti di spazzolarli nella stessa direzione.

3. Pulizia spot

La combinazione magica è lo sfregamento di alcol, spugne bianche e un pennello a setole morbide, abbiamo trovato questo interessante tutorial di Brieanne di Darling Doodles, dove ha messo alla prova questa combinazione e i risultati sono stati sorprendenti!

Tutto quello che devi fare è spruzzare alcool sulle macchie di sporco, usare la spugna bianca e strofinare delicatamente lo sporco. Una volta fatto, usi un pennello a setole morbide per fluffare il tessuto, inizialmente vedrai delle linee di graffio con il pennello a setole, ma scomparirà dopo un po ‘.

SUGGERIMENTO: se si hanno animali domestici o bambini piccoli e si lavano frequentemente, può essere utile avere del tessuto abbinato in più per sostituire una fodera del cuscino o effettuare una riparazione. Oppure, disponi di un cuscino extra per il sedile, così avrai sempre uno pulito in caso di fuoriuscita.

Pelle Bycast
bycast leaher

Ora, prima di gettarli nella lavatrice, NON sono assolutamente LAVABILI. Ma la pelle bycast viene utilizzata su molti mobili imbottiti. La pelle Bycast può essere completamente sintetica o una combinazione di vera pelle con un supporto / rivestimento sintetico, rendendola un’opzione più economica, ma elegante da considerare quando si acquista un mobile. Hanno anche uno strato di poliuretano (PU) che li rende resistenti alle macchie che li rende facili da pulire.

1. Pulizia

Basta usare un panno asciutto e pulire il divano ogni pochi mesi solo per rimuovere polvere e sporcizia che potrebbero causare usura delle coperte. Per le macchie ostinate, mescola tre tazze di acqua con uno schizzo di detersivo per piatti liquido nel lavandino. Immergi un panno per la pulizia in questa soluzione, strizzando più acqua possibile, quindi continua a pulire fino a quando non è tutto finito.

2. Manutenzione

Dopo aver pulito lo sporco e la polvere, per mantenere lucide e lussuose le copertine in pelle bycast, lucidare la finitura in poliuretano, poiché l’usura e l’uso costanti attenueranno la finitura nel tempo. Ottieni condizionatori e protezioni specializzati progettati per mobili in pelle bycast che possono essere facilmente acquistati nel tuo negozio di ferramenta locale o Ikea!

absorb-leathercare-set__34353_PE124286_S4

Se non si dispone di linee guida per il lavaggio delle copertine, è necessario determinare autonomamente se il materiale è colorato, antiritiro e così via, e lavarli a proprio rischio. Per determinare ciò, prova a bagnare in una zona poco appariscente del divano, quindi asciugalo con un tovagliolo di carta bianco. Non ci dovrebbe essere alcun trasferimento di colore. Per verificare la presenza di restringimenti, ispeziona la patch di prova quando si asciuga per vedere se è ancora completamente piatta. Eventuali deformazioni indicano che il materiale può restringersi in acqua.

Se hai già uno dei nostri copridivani personalizzati e non sei sicuro di come prenderti cura di loro, sentiti libero di inviarci un messaggio a info@comfortworks.com.au

Crediti fotografici:
Cotone: http: //www.vanhungphat.vnponline.vn/
Biancheria: http://www.justfabrics.co.uk/
Poliestere: http://www.easyflags.co.uk/
Velvet: http://www.hartsfabric.com/
Microfibra: http://www.source4style.com/
Pelle Bycast: http://marketresearchplanet.com/
Set per la cura della pelle Ikea Absorb: http://www.ikea.com/us/en/catalog/products/20137945/